AAA: Stiamo cercando persone che amano scrivere e fare un' informazione libera e di Tendenza. Il blog Cervelliamo ti aspetta come Autore. Potrai divertirti nel trattare qualsiasi argomento e guadagnare da quello che scrivi. Invia un articolo di prova dalla sezione: "INVIACI IL TUO ARTICOLO! "

giovedì 14 febbraio 2013

PENSIONI 2013, INPS: SENZA MODULO RED A MARZO NIENTE PENSIONE


Circa 30 mila pensionati, hanno ricevuto a dicembre una comunicazione dall’INPS, con un modulo che deve ritornare all’ente previdenziale pena la sospensione della pensione.
Entro il 28 febbraio 2013 va inviato il modulo Red Inps altrimenti dal 1 marzo ci si potrebbe ritrovare ad andare all’ufficio postale e a non trovare l’assegno.                                        
In scadenza il termine previsto per circa 30mila pensionati che devono rispondere alla lettere Inps inviata a dicembre scorso riguardante il modello Red Inps.
Nello specifico, l’Inps ha inviato dei solleciti ad alcuni pensionati che non hanno inviato i modelli Red 2010 per la dichiarazione dei redditi per l’anno 2009.
Se non si invieranno tali modelli entro il 28 febbraio 2013, l’Inps sospenderà la pensione nel corso dell’anno 2013, dal 1° marzo prossimo per l’esattezza.
La campagna Red nasce nel 2011 quando l’Inps aveva richiesto ai pensionati la verifica dei redditi relativi all’anno 2010, nonché di quelli dell’anno 2009. 
La campagna Red 2012 Inps origina dal fatto che su un milione di soggetti interessati  a cui è stata spedita la lettera Inps, circa 30 mila non hanno risposto all’appello sui redditi 2009.
pensione inpsCosì a dicembre scorso, l’Istituto nazionale di previdenza sociale ha inviato una lettera a questi soggetti chiedendo l’invio del modulo Red Inps entro il 28 febbraio 2013.
Il modulo in questione deve essere inviato da quei soggetti che percepiscono prestazioni assistenziali correlate al reddito percepito.
Tali prestazioni assistenziali possono riguardare l’integrazione al trattamento minimo, integrazione al trattamento minimo dell’assegno ordinario di invalidità, pensione sociale, assegno sociale, maggiorazione sociale, aumento della pensione sociale, maggiorazione dell’assegno sociale, importo aggiuntivo di 154,94 euro, somma aggiuntiva,  la cosiddetta quattordicesima, riduzione delle pensioni ai superstiti con i redditi, prestazioni agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordomuti.
A chi presentare il modulo Red Inps?
I soggetti interessati devono presentare tale modulo direttamente all’Inps, anche tramite uno dei soggetti convenzionati come Caf, consulenti tributari, commercialista, consulente del lavoro, ecc. Per qualsiasi informazioni si può contattare il numero verde 803164.
QUINDI, PER TUTTI I PENSIONATI: SE A DICEMBRE AVETE RICEVUTO UNA COMUNICAZIONE DALL’INPS, RECATIVI DA UN VOSTRO CONSULENTE DI FIDUCIA O PRESSO LE SEDI CAF DEI SINDACATI E REGOLARIZZATE L’INVIO DEL MODULO, RICORDATEVI CHE A MARZO VI POTRESTE RITROVARE SEMZA PENSIONE.


Cerca altre notizie di tuo Interesse o Condividi!

Nessun commento :

Posta un commento