AAA: Stiamo cercando persone che amano scrivere e fare un' informazione libera e di Tendenza. Il blog Cervelliamo ti aspetta come Autore. Potrai divertirti nel trattare qualsiasi argomento e guadagnare da quello che scrivi. Invia un articolo di prova dalla sezione: "INVIACI IL TUO ARTICOLO! "

sabato 12 gennaio 2013

Influenza 2013: sintomi, contagio, durata e cura

Eccoci giunti all'arrivo della consueta influenza annuale, che come sempre riserva la sua diffusione per i mesi più freddi, ovvero gennaio e febbraio.
Quest'anno giunge dall'America, ma non è considerata pericolosa, quindi nessun allarme in particolare.
Il parere dell'Amcli (Associazione microbiologi clinici italiani) però è che sia più aggressiva di quelle degli ultimi anni.
Il picco del contagio si attende per fine gennaio, ma sono già tanti i casi che si sono presentati.

Sintomi
Avete l'influenza se avete diversi di questi sintomi:
  • febbre (che potrebbe arrivare intorno ai 38°)
  • influenza 2013
    tosse e starnuti
  • raffreddore
  • dolori muscolari
  • diarrea
  • nausea
  • eccessiva stanchezza che potrebbe costringere a letto
    Oltre a questi sintomi che ci si aspetta, molti presentano forti crampi e mal di pancia.

Contagio e durata
Il contagio avviene tramite colpi di tosse e starnuti, quindi per via aerea.
L'incubazione dura tra i 1 e i 4 giorni.
Il soggetto influenzato è contagioso per 7 giorni dalla comparsa dei sintomi, se adulto. Se si tratta di un bambino anche per 10 giorni.

Soggetti che devono fare attenzione
Ci sono due categorie che devono prestare più attenzione a questa influenza, e sono le donne in gravidanza (per cui i medici spesso consigliano il vaccino) e i soggetti asmatici che hanno le vie respiratorie più delicate.

La dieta da seguire
La dieta durante l'influenza dovrebbe essere particolarmente curata. Vanno bene:
  • fibre
  • verdure
  • sali minerali
  • frutta ( le spremute di arance sono l'ideale)

Nei casi più gravi
La cura farmacologica dei sintomi può essere basata su farmaci sintomatici come il paracetamolo (Tachipirina e simili) oppure con farmaci antivirali che richiedono tassativamente la prescrizione medica e mai il fai da te.

Rimedi della nonna
Secondo la tradizione delle nonne, ci sono alcuni alimenti che consentono la prevenzione del contagio, ovvero la cipolla e l'aglio, giudicati tali per via delle loro proprietà antisettiche ed espettoranti.
Nei casi di tosse è classico l'uso del miele sciolto nel latte caldo, e va bene anche lo sciacquo con il succo di limone.
Infine abbiamo il brodo di pollo che essendo ricco di proteine, rinforza la membrana dei globuli bianchi.
Infine per gli amanti dei prodotti naturali ci sono la propoli d'api e lo sciroppo a base di eucalipto, rimedi ottimi contro i sintomi delle vie respiratorie.

Per ogni evenienza il Ministero della Salute ha diffuso un documento con tutte le raccomandazioni per la stagione invernale 2012/2013 che potrete trovare in questa pagina.

Leggi anche:  Picco dell'influenza 2013: i medici consigliano

Influenza 2013: combatterla in modo naturale

Cerca altre notizie di tuo Interesse o Condividi!

9 commenti :

  1. influenza cattivissima!!! non ricordavo di essere stata così!!

    RispondiElimina
  2. sono stata un giorno intero senza prendere medicinali ed ho lasciato che la febbre facesse il suo corso. oggi non ho più febbre (ieri 38,7 max) ma ho tanti dolori!!!! ho preso la tachipirina, ma sto a letto perchè non ho forze! Passerà

    RispondiElimina
  3. Son 4 giorni che i miei 38.5 vanno e vengono, più che altro vengono....è fastidioso anche perché ti lascia senza forze....voi che altri disturbi avete?

    RispondiElimina
  4. é una settimana che ho la febbre che va da 37,5 a 39 e non basta la tachipirina a tenerla a bada.
    Mi sa tanto che dovrei iniziare a prendere in considerazione l'uso di un antibiotico.
    Non mi era mai capitata un'influenza così debilitante e persistente.
    Comunque...... C'é DI PEGGIO

    RispondiElimina
  5. Mi sento come se un treno mi fosse passato addosso! Sto prendendo tachipirina da due giorni anche perche essendo una forma virale l'antibiotico non serve

    RispondiElimina
  6. sono nelle stesse condizioni da tre giorni

    RispondiElimina
  7. Ne sono venuto fuori con tachipirina e antibiotico e colluttorio per la gola provate

    RispondiElimina
  8. io da Venerdì con forti dolori al collo, giramenti di testa, mal di pancia, vomito mi stavo anche preoccupando ma ho letto su internet i sintomi e sono quelli che ho io. Spero di guarire presto.....

    RispondiElimina